Skip to content Skip to footer

Le prime notizie documentate si hanno a partire dal 1008-1012, quando i Benedettini fondarono la chiesa, dedicata a S. Giovanni Battista, il cenobio monastico e un hospitale per pellegrini incamminati sulla via Francigena. Il toponimo “Vigolo” deriverebbe da “vicus”= villaggio; “Marchese” dal titolo nobiliare del toscano Oberto II (975-1014), appartenente alla potente casata degli Obertenghi, da cui derivarono gli Estensi, i Pallavicino e i Malaspina. Sarebbe stato proprio Oberto, nel 1008, a fondare il monastero benedettino al quale donò in seguito la preziosa reliquia di Sant’Ippolito, per aumentare il prestigio del cenobio, che venne difatti posto sotto la giurisdizione della Santa Sede. Nel XVI secolo la chiesa divenne parrocchiale e l’hospitale per i pellegrini abbandonato.

UN tesoro medievale

CittàCastell'ArquatoIndirizzoVia Alberoni - Vigolo MarcheseTelefono349 8799922Sitowww.vigolomarchese.itInformazioni utiliaccessibile ai disabiliShare

Andar per Valli e Cupole